Gruppo ME.D.AS.

Cerca
Oggi è

Vai ai contenuti

Ticket Pronto Soccorso

Normativa sanitaria

TICKET PRONTO SOCCORSO

Quota fissa

Codice

25 €

Bianco

15 €

Verde

La quota non è dovuta:

  • in caso di assegnazione di codice rosso che individua problemi gravi e/o pericolo di vita;
  • in caso di assegnazione di codice giallo che individua alterazioni vitali importanti;
  • in caso di assegnazione di codice verde che segnala problemi che pur non compromettendo le funzioni vitali, non sono differibili;
  • dai minori di anni 14;
  • da coloro affetti da traumatismi ed avvelenamenti acuti;
  • per prestazioni erogate a seguoti dell'intervento del 118
  • per prestazioni erogate a seguito di infortuni sul lavoro in assicurati INAIL;
  • per prestazioni erogate a fronte di una specifica richiesta del medico di base o del medico di continuità assistenziale (Guardia Medica) con proposta di ricovero;
  • dai soggetti esenti ai sensi della normativa nazionale e regionale.

CODIFICA CODICI PRONTO SOCCORSO

Tali codici, in analogia con i criteri definiti dal decreto del Ministero della Sanità del 15 maggio 1992, articolati in quattro categorie ed identificati con colore sono:

CODICE ROSSO - EMERGENZA
Il paziente presenta patologie e quadri clinici gravissimi che richiedono un intervento immediato per grave pericolo di vita.
L'ingresso è immediato.


CODICE GIALLO - URGENZA INDIFFERIBILE
Il paziente presenta un quadro clinico grave o a rischio di rapido peggioramento.
L'ingresso in sala visita avverrà in tempi brevissimi.



CODICE VERDE - URGENZA DIFFERIBILE
Il paziente presenta una condizione clinica che, seppur caratterizzata da sintomi e segni significativi, non presenta condizioni di pericolo in atto o a rischio di peggioramento in tempi brevi.
Sarà visitato appena possibile ma successivamente a pazienti con codici di priorità più elevati (rossi e gialli).
Potrà essere richiesto, ai sensi di legge, il pagamento del ticket.


CODICE BIANCO - NON URGENZA
Il paziente presenta patologie o quadri clinici non urgenti che dovrebbero essere risolti ricorrendo al medico curante o di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica).
Verrà comunque visitato ma "in coda" agli altri pazienti e, per questa ragione, i tempi di attesa potrebbero non essere prevedibili. Potrà essere richiesto, ai sensi di legge, il pagamento del ticket.


Home Page | Info & News | La medicina di gruppo | Chi siamo | Sede | Organizzazione | Orario | Chi trovo oggi | Prescrizioni | Normativa sanitaria | Assistenza sociale | La bacheca | Attualità | Antichità | Links | Visite | Web Master | Amici di Gruppo ME.D.AS. | Mappa del sito

Aggiornato il 24 mar 2019

Torna ai contenuti | Torna al menu